Tag

,

Alle volte succede che l’intelligenza, la volontà e l’amore per la cultura di due persone si trovino nonostante le distanze geografiche e diano vita ad un progetto di grandissimo spessore. E’ il caso di Coneriana Cult, associazione culturale nata dalla sinergia di Giampiero Bartolini e Alessandro Torri. Mettere al servizio della cittadinanza incontri, approfondimenti, tentativi di smantellare la mediocrità del presente, è un’impresa tentata molte volte ma rararamente riuscita con l’esito raggiunto da Coneriana. Anch’io faccio parte del progetto, come giornalista, e la cosa mi rende molto orgoglioso. Nella sezione PRESS del sito troverete i due articoli che ho scritto in occasione degli incontri con Bruno Tinti, ideatore e coautore del libro “Le toghe rotte”, e con Giulietto Chiesa, giornalista di lunga data e parlamentare europeo, che a Castelfidardo ha presentato il film “Zero”, una rilettura dell’11 settembre.

Visitate il sito, appuntatevi il programma degli incontri, leggete i miei articoli per sapere che cosa è successo sino ad ora.

Ai miei studenti, lo scorso anno, per scherzare dicevo “Castello, caput mundi!”. Ho sempre amato Castelfidardo, dai tempi della pallavolo, dei concerti che con i Noa Noa abbiamo fatto all’On Stage di Giampiero Bartolini, per il suo dialetto davvero simpatico, la naturalità e la spontaneità della sua gente. Osimo è completamente diversa.

Ah, se solo Osimo Stazione fosse una delle frazioni di Castelfidardo! Noi stazionari ne saremmo molto felici!

Annunci