Tag

, ,

img_0395

****
Ho visto Berta sulle scale e la città
inchiodata nella pioggia celebrare
in ogni goccia i nomi degli obreros peruviani,
che faticano ed hanno figli con celeste dedizione.

E poi le smorfie dei banchieri
nell’acqua color piombo,
grattato via dai polmoni
dei pezzenti del Passeig.

Ho visto Berta sulle scale, veloce
come la memoria che ora riga le finestre
ed il mio cuore, nel farsi davanzale.

Alle mie spalle avere il vuoto,
un tratto becero di muro,
la marcia fredda delle strade, la sporcizia
limacciosa davanti alle boutique.

Ho visto il Grande Capitale come il trucco
sfatto delle donne da pagare, sotto i colpi
della pioggia filtrata tra i cantieri, in pieno centro,
in pieno giorno.

In questa luce artificiale che nasconde
le impurità, stanno invece calme le stanze
al piano superiore, solo arrivano le voci
dei colleghi, solo resto ad aspettare

che si disperdano i miei passi nel cortile.

14 novembre 2008

Annunci