Io sul Guadalquivir, sponda destra,
ancora lo ricordo, avevi detto –
 
Siviglia tutta ferma nel tramonto,
solo vento, vento d’oro e di cumino,
il passo vivo del fiume, la disperazione,
l’ombra umida del ponte, il palpitare
a parole, un punto esatto e tremendo ,
alla fine del molo la disperazione  –
 
sono fortunata ad averti accanto.

Annunci